Ho all’attivo diversi spettacoli, tutti molto differenti tra di loro, che spaziano dalla danza, alla recitazione, al canto, alla presentazione, fino all’improvvisazione clownesca.
Il mio approccio, semplice e diretto, unito a una formazione eclettica, si sposa perfettamente con tutti i tipi di pubblico, dandomi la possibilità di raccogliere consensi sia dai palcoscenici sia in mezzo alla strada, durante i miei variopinti spettacoli.
Le mie performance sono allegre e scanzonate, e il pubblico – senza accorgersene – ne diviene il vero protagonista.
Negli ultimi anni mi sono particolarmente specializzata nello studio e nella pratica del Tip Tap.
Mi esibisco regolarmente in Teatri, Caffè, Varietà, rassegne di strada o circensi: insomma ovunque sia richiesta la mia partecipazione.

Sono Nata nel 1986 a Corato (BA) dove sono cresciuta e ho maturato la passione per il teatro e per la danza.
A dieci anni ho iniziato a studiare danza classica, spostandomi poi su quella contemporanea.
A 19 anni mi sono trasferita a Venezia dove mi sono laureata in Scienze Sociali all’Universtià Cà Foscari.
Nel 2009 mi sono trasferita a Torino: lì ho deciso di dedicarmi a tempo pieno alla carriera artistica iscrivendomi alla Performing Arts University, diretta da Philip Radice.
Mi sono formata e ho studiato con: Philip Radice, Eugenio Allegri, Rita Pelusio, Paola Tortora, Domenico Lanutti, Marco Farinella, Silvia Laniado, Doriana Crema e Enrica Brizzi.
Le mie passioni sono rimaste il teatro e la danza.

Poi nel 2010 ho incontrato il Tip Tap e tutto è cambiato. Grazie agli insegnamenti di Cristina Molinari e Davide Accossato, ho capito dove dovevo andare: a indossare le calzature rumorose.

Così sono nata per la seconda volta: ladies and gentlemen, signore e signori, signrje bell, ecco a voi L’Annina.

Da allora mi esibisco in spettacoli-performance di Tip Tap durante vari Festival dell’Arte di Strada, in Teatri di Varietà, o in feste private;  porto avanti laboratori per bambini e disabili sul Tip Tap a Torino, in collaborazione con il Circolo dei Lettori e la cooperativa Valdocco, l’Accademia di danza Carma (mettere link della scuola),  all’attivo diversi spettacoli, tutti molto differenti tra di loro, che spaziano dalla danza, alla recitazione, al canto, alla presentazione, fino all’improvvisazione clownesca.
Il mio approccio, semplice e diretto, unito a una formazione eclettica, si sposa perfettamente con tutti i tipi di pubblico, dandomi la possibilità di raccogliere consensi sia dai palcoscenici sia in mezzo alla strada, durante i miei variopinti spettacoli.

Le mie performance sono allegre e scanzonate, e il pubblico – senza accorgersene – ne diviene il vero protagonista.
Negli ultimi anni mi sono particolarmente specializzata nello studio e nella pratica del Tip Tap.

Mi esibisco regolarmente in Teatri, Caffè, Varietà, rassegne di strada o circensi: insomma ovunque sia richiesta la mia partecipazione.

Nel 2013 nasce il sodalizio con tre musiciste – Paola Torsi, Alessandra Gervasio e Margherita De Palmas – con cui abbiamo creato il nuovo e originale spettacolo “Cincinnati Flappers varietà”.

E ancora Tip Tap! Nel 2013 approfondisco i miei studi con l’insegnante Davide Accossato, e partecipo a diversi seminari intensivi presso la prestigiosa accademia di danza Luthier, a Barcellona.

Nel 2014, insieme alla burattinaia Barbara Chiarilli abbiamo ideato un nuovissimo spettacolo – “The Persuit of Happiness” – che ha partecipato al concorso “Cantieri”, nell’ambito dell’importante Festival di Teatro di Figura “Incanti 2014”, a Torino.

Nel 2015 conduco insieme a Matthias Martelli l’undicesima edizione del Varietà del Teatro della Caduta, e nello stesso anno nasce lo spettacolo solista “Le Petit Tap” con la Regia di Carla Carucci e l’aiuto alla produzione di Andrea Andidero.

Attualmente vivo a Barcellona e frequento il corso di formazione professionale di tap dance all’interno della prestigiosa Accademia di danza e musica Luthier diretta da Guillelmo Alonso.